venerdì 7 settembre 2012

Casa de Fado


Ferragudo d'Algarve e la sua voce
nel patio delle rose
il bianco negli occhi, il blu negli azulejos
nostalgia struggente nel canto lento
di un fado antico....
Cicale e sole

9 commenti:

  1. Fiori, sole e panchina. Profumo, calore e pace.

    RispondiElimina
  2. Wow le tue foto sono poesia ... mi piacerebbe sostare su quella panchina col profumo di rose, il tepore del sole ed un buon libro da leggere in questo patio incantevole ...
    Bacio
    Cri

    RispondiElimina
  3. Luminoso rincón y bella fotografía.
    Saludos

    RispondiElimina
  4. Cristiana, il giardino della casa portoghese qui fotografata ha il suo punto di forza in questo angolo: un altoparlante nascosto diffonde, fra le altre, la musica più dolce,nostalgica e struggente: il Fado!

    RispondiElimina
  5. Simo, Alf.....un angolino magico....vi piacerebbe sicuramente!!

    RispondiElimina
  6. Victor, muchissimas gracias!!

    RispondiElimina
  7. un angolo che invita a fermarsi un poco...bella.

    ciao

    RispondiElimina
  8. Se conosci il Fado, Silvy, ti fermi ancora più volentieri!

    RispondiElimina