giovedì 19 luglio 2012

Graminacee battute dal vento



"Estate, sei calda come i baci che ho perduto" ... cantava l'animo dolce e sensibile di Umberto Bindi negli anni sessanta ... Estate, il tuo compito è un prato di graminacee secche battute dal vento, scosse, piegate lentamente ed inesorabilmente, come da una passione che cova nel giallo dorato, sotto un calore bruciante. "Estate, sei calda come i baci che ho perduto", aveva ragione Bindi.

Tuffo in un prato secco a Sassello ( SV )

13 commenti:

  1. Un post molto romantico per una estate torrida come la nostra, complimenti ciao e buone vacanze, Angelo.

    RispondiElimina
  2. Splendido Click/racconto...
    buona estate Lalla..
    Niki

    RispondiElimina
  3. Uno scatto appassionato, bello! ciao

    RispondiElimina
  4. Wow questa foto ingrandita è un capolavoro! i colori e le forme sono stupende! il grano dorato diventa realtà!
    complimenti! Buon weekend! : )

    RispondiElimina
  5. Un caldo scatto ... stupendo !!!!!!!!!!!!!
    Bacio Lalla
    Cristiana

    RispondiElimina
  6. ideale per la copertina della canzone di Bindi, in 45 giri, ovvio.

    molto, molto bella, Lalla, come pure l'accostamento!

    ciao, Silvy

    RispondiElimina
  7. Silvy....la ricordi vero? Una canzone stupenda e anche un po' amara....chissà com'era la copertina originale del disco??? La mia, come hai ben capito, è questa, ma chissà se a Bindi sarebbe piaciuta??

    Angelo e Dandelion, il caldo sopisce certe cose e ne ravviva altre....dopo questo scatto, pensando la caldo africano e allo scirocco a quaranta gradi che mi ha accompagnato giorni fa in un piccolo viaggio, mi è tornata alla mente questa poesia....

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. Simo, Cristina e Cristiana.....vi abbraccio e vi ringrazio per aver apprezzato questa rovente calura.....magari ( anzi, di sicuro... ) non conoscete il brano cui mi riferisco...troppo giovani....io stessa ero bambina, ma una canzone d'amore è senza tempo!

    RispondiElimina
  10. Ciao Lalla, un erba dannosa resa protangonista di questa bella foto. Mi piace

    RispondiElimina
  11. Fantastica foto! Complimenti!

    RispondiElimina