giovedì 25 giugno 2015

La canzone di Geordie





Mi impiccheranno con una corda d'oro
Un privilegio raro
Rubai sei cervi nel parco del Re
 Non li ho venduti per denaro!
Salvate le mie labbra
Salvate il mio sorriso 
Ho perso i miei vent'anni
L'inverno è già caduto sul mio viso
( Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice )

"Geordie" - ballata medioevale

interpreti
Fabrizio De Andrè
Angelo Branduardi
Joan Baez


mercoledì 17 giugno 2015

Sto navigando


Sto navigando
a vista in acque ragionevolmente sicure
La costa  è a portata d'occhio
corro pochi rischi 
e del resto
 non m'importa di annegare nel velluto
Itaca mi guida
Ulisse mi parla
Le Colonne d'Ercole, la mia meta azzardata ...
le lascio dove stanno.
Dante non mi condannerà in un girone infernale
per aver anelato a superare il limite:
l'ho già fatto da sola!
E ora, sto navigando.


( Itaca, dal canale tra Kefalonia e Lefkada )

mercoledì 20 maggio 2015

Segunda-feira



E' lunedì.

Un colpo gobbo, un risveglio ad occhi sbarrati dal lungo, dolce e tormentato fine settimana, magari pazzo nelle spese o nel far questo, quello e quell'altro totalmente prigioniera di emozioni….

Una doccia non dico ghiacciata, ma sicuramente  neanche tiepida.

Una brutta sensazione  che avanza, un vuoto che diventa pieno di sé stesso,

una vacanza nel senso di "vacare", sentire il vuoto, la perdita," il perso" e il suo peso.

Percepire il vuoto come una via di mezzo tra la gioia per la fine di un’irrealtà e il dolore per aver

metabolizzato la medesima, la cosa ch'era finta, l'irreale.

Un limbo. Che lascia una pagina bianca.  Ci scrivo, su questa pagina: non è possibile che un foglio

bianco  mi si mangi la mente!

Così come il rosso l’ha infiammata ed il nero l’ha coperta, ora il bianco la lava.

Candeggia. Mi lascia senza.

M'alzo dal letto, muovo il culo, faccio, vado, torno, m’ingozzo di Tiziano Ferro e di

mille milioni di zampilli.

Per il resto, boh ... vedremo.

( Fontana del resort-ristorante Villa Crespi ad Orta San Giulio )

giovedì 30 aprile 2015

Vedo rosso


Rosso,  rosso mosso.... manco ci fosse il toro per toreare
e il pubblico crudele a godere
in un'assurda corrida!
Eppure questa muleta di petali
è abilmente mossa davanti a me
da un turbinio di pensieri
così in contrasto tra loro che
tutto s'agita
e così
vedo rosso
magari non con la foga del toro
comunque con l'animo
che va a testa bassa



domenica 19 aprile 2015

La consapevolezza


Scalini 
pezzi di pietra grezza
in fila uno sull'altro
come i soldati armati di una parata.
In cima c'è la mia libertà
La consapevolezza della spazzatura
La certezza di ciò che è da tenere
stretto
La fatica di salire
Il precipizio di scendere
Il cielo da guardare
tra i muri.

( Fiskardo e i suoi segreti - Isola di Kefalonia )

sabato 7 marzo 2015

Quo vadis?



"Da bambina curavi le bambole
Da fanciulla volavi tra le favole
Da donzella sognavi un principe
E ora, sulla strada della vita ... mi avrai sempre con te"

( da Leonardo M. che per l'otto marzo ci dedica sempre qualcosa di gentile! )

La Natura, invece, ci regala  in quest'immagine le meraviglie del 
Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, in Croazia