lunedì 20 gennaio 2014

Davanti a te


Qui, mi sento libera
qui non sono niente
qui non ho alcuna pena
qui sono serena
qui mi rifugio
coi miei peccati in tasca
qui lascio tutto
ed esco bianca come un cencio
come un lenzuolo
come un sudario

( Parigi, chiesa di Saint Sulpice )

8 commenti:

  1. un altro dei tuoi scatti sensazionali!

    RispondiElimina
  2. Davvero molto bello questo scatto complimenti Lalla
    Buon martedì
    Maurizio

    RispondiElimina
  3. L'interno delle chiese famose oppure no riserva sempre belle sorprese e nuove ispirazioni, Manuela! Quest'opera è insolita e particolare, unendo le geometrie al decoro barocco!

    RispondiElimina
  4. Ormai il martedì è quasi andato... ma il tuo augurio ha funzionato, Maurizio!!!
    Grazie della visita!

    RispondiElimina
  5. E' vero, Elena! Invita a riflettere, questa bella vetrata!!

    RispondiElimina
  6. Ma che bella vetrata! ottimo scatto! complimenti, ciao Cri : )

    RispondiElimina