mercoledì 19 novembre 2014

L'artista


Avrei accolto e
 anche amato 
immagini con questi colori 
  innocue invenzioni dei sogni reali, 
attimi di vita  che non fossero solo una pioggia piena d'ombrelli.
Invece, le tue cose dipinte 
vivono  della tua cupa tristezza malsana
e la tua pioggia è un pianto cattivo d'odio.
Roba tua e te la tieni. 
L'hai imbellettata e l'hai profusa, 
grigia e maligna come un cancro
vestendola d'arte.
Così, hai preso la mente a qualcuno
e non ti perdono

( Riflessi di barche e case a Venezia, Canale di Cannaregio )

10 commenti:

  1. L'artista sei tu che scatti queste foto meravigliose. Buona serata ♥

    RispondiElimina
  2. Ottimo scatto come sempre brava Lalla

    RispondiElimina
  3. adoro i riflessi...e amo il tuo modo di scattare. Brava!!!

    RispondiElimina
  4. Il mio modo di scattare ... sono io stessa! Ciao, Laura e grazie!

    RispondiElimina
  5. Un beau regard sur les reflets, je connais l'artiste.

    Amitiés, Yannick

    RispondiElimina