domenica 1 maggio 2022

IL CONSENSO


 

Puoi guardarmi, hai gli occhi, i tuoi occhi

Posso guardarti, ho gli occhi, i miei occhi

Non puoi puntarmi come avessi un laser

Che ogni bravo cecchino sa usare

 Non posso puntarti come avessi un laser

Che ogni bravo cecchino sa usare 

Mi puoi parlare

Ti posso parlare

Educatamente, posso ascoltare ... anche se non mi va

Educatamente, puoi ascoltare ... anche se non ti va

Mi devi chiedere il permesso perchè io ti ascolti di nuovo

Ti  devo chiedere il permesso perchè tu mi ascolti di nuovo

Non devo chiederti il permesso per esistere

Non devi chiedermi il permesso per esistere

Io vado da quella parte e basta

Tu vai da quella parte e basta

E quella parte verso cui andiamo non sempre è la stessa

Mi devi chiedere il consenso per fare strada con me, poca o tanta che sia: due passi, un giro, un chilometro, una vita. Devi.

 



Océan Atlantique - Plage de Lacanau Océan

4 commenti:

  1. Uno scatto molto bello e ricco di emozioni profonde abbinato ad un pensiero riflessivo. Grazie. Buona giornata

    RispondiElimina
  2. Grazie della visita, Simo!
    Come insegnante, anche se ormai fuori servizio attivo, sono impegnata in progetti a carattere scientifico-educativo ed in questo momento, col sostegno della Mondadori Education cerchiamo di far conoscere a tutti, ma soprattutto alle ragazze, una serie di questioni importanti! Il futuro è nelle mani dei giovani che vogliano costruirlo, altrimenti si vive di squallide eredità!

    RispondiElimina
  3. La foto è meravigliosa il testo stupendo che dire.. brava.
    Maurizio

    RispondiElimina