domenica 1 maggio 2022

IL CONSENSO


 

Puoi guardarmi, hai gli occhi, i tuoi occhi

Posso guardarti, ho gli occhi, i miei occhi

Non puoi puntarmi come avessi un laser

Che ogni bravo cecchino sa usare

 Non posso puntarti come avessi un laser

Che ogni bravo cecchino sa usare 

Mi puoi parlare

Ti posso parlare

Educatamente, posso ascoltare ... anche se non mi va

Educatamente, puoi ascoltare ... anche se non ti va

Mi devi chiedere il permesso perchè io ti ascolti di nuovo

Ti  devo chiedere il permesso perchè tu mi ascolti di nuovo

Non devo chiederti il permesso per esistere

Non devi chiedermi il permesso per esistere

Io vado da quella parte e basta

Tu vai da quella parte e basta

E quella parte verso cui andiamo non sempre è la stessa

Mi devi chiedere il consenso per fare strada con me, poca o tanta che sia: due passi, un giro, un chilometro, una vita. Devi.

 



Océan Atlantique - Plage de Lacanau Océan

Quello che viene a galla ... anche se qualcuno vuole che resti sotto il mare




DIRITTI UMANI DIRITTI UMANI DIRITTI UMANI DIRITTI UMANI DIRITTI UMANI DIRITTI UMANI


I diritti umani sono l’elemento fondamentale che consente a ogni persona di
vivere con dignità in quanto essere umano. Soltanto grazie a essi è possibile costruire la libertà, la giustizia, la pace ed è rispettandoli che l’individuo e la comunità possono svilupparsi integralmente.

 

L’evoluzione dei diritti umani ha le sue radici nei grandi avvenimenti della storia umana, in particolare nella lotta per la libertà e l’uguaglianza, ovunque nel mondo. I principi basilari dei diritti umani — come il rispetto per la vita e per la dignità umana — sono inoltre presenti nella maggior parte delle religioni e delle filosofie.

 

Dal 1948 sono affermati nella Dichiarazione universale dei diritti umani  (Dudu) che, insieme ad altri documenti e convenzioni internazionali, stabilisce cosa i governi devono o non devono fare per garantire i diritti di ogni persona.


I diritti umani sono:

      naturali: non devono essere acquistati, guadagnati o ereditati, perché appartengono a ogni individuo sin dalla nascita;

      universali: sono gli stessi per tutti gli esseri umani, senza distinzione di origine etnica, sesso, orientamento sessuale, religione, opinione politica o di altro genere, origine nazionale o sociale;

      inalienabili: non possono essere sottratti e nessuno ha il diritto di privarne un’altra persona, per nessuna ragione. Gli individui conservano i diritti umani persino quando le leggi dello Stato non li riconoscono o li violano;

      indivisibili: devono infatti essere intesi come un insieme e concorrono tutti assieme alla costruzione della libertà, della sicurezza e di un dignitoso tenore di vita per ogni individuo. Se un diritto è minacciato, sono minacciati tutti gli altri.


Categorie di diritti


      Diritti civili e politici: sono “orientati alla libertà” e comprendono il diritto alla vita, alla libertà e alla sicurezza della persona; alla libertà dalla tortura e dalla schiavitù; alla partecipazione politica; alla libertà di opinione, espressione, pensiero, coscienza e religione; alla libertà di associazione e riunione.

 

     Diritti economici e sociali: sono “orientati alla sicurezza” e comprendono il diritto al lavoro; all’educazione; a un soddisfacente tenore di vita; al cibo; a un’abitazione e alla salute.

 

     Diritti ambientali, culturali e allo sviluppo: comprendono il diritto di vivere in un ambiente pulito e protetto dal degrado e i diritti allo sviluppo culturale, politico ed economico.


 Quando affermiamo che ogni individuo deve godere del riconoscimento dei propri diritti, affermiamo anche che ogni individuo ha la responsabilità di rispettare i diritti degli altri.

martedì 8 marzo 2022

Giornata internazionale dedicata alle donne


PUNTI DI VISTA ...


"Non ho paura di amare un uomo...e nemmeno di sparargli!"


Ann Oakley, statunitense dei tempi western famosa per la sua abilità col fucile

 

venerdì 4 marzo 2022

Guerra

 

 

"Ancora tu!

Ma non dovevamo vederci più?"

Storie nelle canzoni!

La narrazione è uguale, però! 

La narrazione è adesso e non ci sono canzoni.

Eccoti qui, ancora tu, a farmi stare male

Buio senza luce

Voglio pensare libera

Senza guerra in testa

Dopo anni

Dopo il tempo

Dopo lo stillicidio di un pensiero alla volta 

Dopo la distruzione che mi hai portato e che mi porti

Eccoti senza vergogna

A portare la tua vergogna.


Le Mont Saint Michel in controluce - Francia


martedì 2 marzo 2021

Il Sole


 Il Sole è nel tuo nome

Chiara

Il Sole illumina la tua strada

perchè sa che cerchi il suo stupore

senza annoiarti mai!



Foto di Chiara A.



martedì 5 gennaio 2021

Naturalmente




Naturalmente



Le cose vanno come non tornano

se tornano è andata diversamente – è vero –

ma come tornano se mai sono andate?

 

Qui si sta facendo la storia di un uomo che poteva esserlo 

la morte delle emozioni

un’emozione vivissima

se mi regali tutto quel che sai 

perché sappia cosa mi hai regalato 

regalati ad altre ignoranze.



 Luca Olivari - da "LOGOS"


 

domenica 3 gennaio 2021

L'inverno di Margherita


Ah, che bell'inverno

quando sotto la neve ed il ghiaccio già si vedono le gemme

Lei è una gemma che sboccerà tra poco

l'avevo detto io ...



Foto di Margherita L.